Skip to main content
SICREA Eventi Allestimenti Comunicazione
Sede Operativa
Via di Gramignano, 70
50014 Campi Bisenzio (FI)
Area Comunicazione
Vicolo di Santa Maria Maggiore, 1
50123 Firenze (FI)
Produzione Video
Viuzzo delle Case Nuove, 11
50143 Firenze (FI)

CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

Il CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) è un Ente pubblico nazionale di ricerca e sperimentazione vigilato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF), con competenza scientifica generale nel settore agricolo, agroalimentare, agroindustriale, ittico, forestale, della nutrizione umana degli alimenti, dello sviluppo rurale e dell’economia agraria. È articolato in 12 Centri di Ricerca, suddivisi in 6 Centri di Ricerca disciplinari e 6 Centri di Ricerca di filiera.

Il Centro Politiche e Bioeconomia è un Centro multidisciplinare, analizza i fenomeni economici e sociali del sistema agroalimentare nazionale ed internazionale, con attenzione alle tematiche ambientali e dello sviluppo territoriale. Numerose sono le attività di ricerca: analisi e valutazione dell’evoluzione della Politica Agricola Comune, a supporto del MASAF e Regioni/PP.AA.; analisi e supporto all’elaborazione delle politiche di settore monitorandone l’evoluzione e valutandone gli effetti sui sistemi; studio dell’evoluzione del sistema agroalimentare italiano, nonché degli effetti delle politiche di promozione della conoscenza e del fabbisogno di innovazione in agricoltura; attività istituzionale attraverso opportuni strumenti di informazione (newsletter, magazine, bollettini periodici, portali e pagine web).

Ulteriori attività riguardano l’uso sostenibile ed efficiente delle risorse naturali, nello specifico acqua e suolo, in un’ottica di sostenibilità complessiva del sistema produttivo alla luce dei vincoli ambientali, economici e sociali. Con le banche dati SIGRIAN (Sistema Informativo Nazionale per la Gestione delle Risorse Idriche in Agricoltura) e DANIA (Database Nazionale degli investimenti per l’Irrigazione e l’Ambiente), il Centro sviluppa analisi a supporto dell’elaborazione delle politiche agricole per le risorse idriche, anche in relazione al tema dell’innovazione nell’uso della risorsa irrigua.


Condividi su